Guida all’acquisto del materasso in Memory Form

Guida all’acquisto del materasso in Memory Form

Guida all’acquisto del materasso in Memory Form

Premesso che:

Il materasso in Memory Form è composto da 2 semplici elementi:
– un’anima interna (lastra) e una fodera esterna (cover), basterà variare queste per determinarne la qualità e il prezzo. Per questo quanto acquistate un materasso in Memory Form prestate attenzione a 6 regole essenziali.

1) La lastra interna non deve essere tutta di Memory Form

Se così fosse, sarebbe troppo soffice e sprofonderebbe, va usata solo in casi particolari, cioè per persone costrette a letto h.24 con problemi di piaghe da decubito. Perciò la lastra interna è sempre un mix composto da schiuma soffice (Memory Form) e schiuma rigida (Poliuretano Foam). E’ sconsigliabile l’abbinamento con del Lattice in quanto sarebbero due schiume ugualmente morbide.

sandwich Materasso Memory Form aperto

2) Ispezioniamo l’interno del materasso… la QUANTITA’ del Memory

Il costo del materasso è determinato dalla QUANTITA’ di Memory Form presente in quanto è più costoso del Poliuretano.

La lastra interna deve essere composta da MINIMO 6 cm. di Memory Form e da 12-14 cm. di Poliuretano di densità di almeno 25-30 kg al metro cubo.Spessori inferiori riducono il costo del materasso ma non rendono piacevole il riposo.

Diffidate di materassi chiusi non ispezionabili in quanto costruttori poco onesti potrebbero speculare sui materiali.
Ovviamente più Memory Form c’è, più il materasso sarà soffice e viceversa.
Vi sono poi lastre con doppio strato di diversa densità per un effetto ancora più ammortizzante e confortevole (si arriva fino a 9-12 cm).

3) Ispezioniamo l’interno del materasso…la QUALITA’ del Poliuretano

L’aspetto più importante per verificare la qualità del Poliuretano è espresso dalla “densità”, ossia dalla quantità di materiale utilizzato per costruire la schiuma.Quando si dice densità 30 significa che 1 metro cubo pesa 30 kg.

I poliuretani vengono costruiti con densità che varia dai 15 kg/mc ai 40 kg/mc. Ovviamante una densità bassa indica minor peso e maggiore aria all’interno della schiuma col risultato che, posto sotto pressione, il materasso potrebbe deformarsi in maniera irreversibile non tornando alla forma originale.

Vi sono poi schiume costruite con processi produttivi che introducono l’acqua come elemento di espansione (schiume cosidette ad alta resililienza a celle aperte) o processi produttivi che utilizzano polioli a base anche vegetale, ma queste sono differenze che non influenzano la qualità del prodotto.

Particolare Memory Foam

4) Ispezioniamo l’interno del materasso… L’ALTEZZA, LA FORMA, I DISEGNI DELLA LASTRA

La forma della lastra può incidere sul costo del prodotto. L’intaglio a pantografo e i disegni più o meno elaborati servono a dare maggiore ergonomia e accentuare il passaggio dell’aria.

Valutate sempre attentamente l’altezza della lastra interna e non del materasso, essa non dovrebbere essere inferiore ai 18 cm., meglio se di altezza 20-22 cm.

Memory Foam 4 strati doublememory

5) Cosa sono le ZONE DIFFERENZIATE e quante dovrebbero essere, 3-5-7 ?

In alcune lastre per accentuare ulteriormente l’ergonomia vengono effettuati tagli di diversa ampiezza oppure si inseriscono inserti a seconda che si voglia ottenere delle zone differenziate (morbida nella spalla, rigida nel bacino).

A nostro parere non è così determinante il numero delle zone di rigidità differenziata specie quando c’è tanto MEMORY, poichè il materiale per sua natura è già un prodotto “automodellante”, reagisce cioè in maniera precisa e personalizzata al peso del corpo.

6) Le Cover

Una Fodera sfoderabile e lavabile è sempre igienicamente più sicura in quanto garantisce l’igiene e combatte le allergie.

Consigliamo fodere in tessuto Stretch elasticizzato e sopratutto con cerniere su 4 lati divisibili in due gusci poichè sono lavabili più facilmente in lavatrice. E’ importante che sia fatta e cucita bene (e non è poi così scontato)

Se preferite la morbidezza optate per delle Cover senza imbottiture, sentirete subito al tatto l’effetto soffice. Qualora sia possibile toccate sempre con mano il tessuto, vi accorgerete sicuramente se un tessuto è di qualità, senza bisogno di raccomandazioni particolari.

 lo staff di M & D

Buon Acquisto

Lascia un commento

reutzel261@mailxu.com wildman_fidel@mailxu.com