Come si riconosce il Lattice Naturale da quello sintetico?

Come si riconosce il Lattice Naturale da quello sintetico?

Non lo si riconosce… Molto spesso nemmeno un’operatore del settore lo distingue… fa fede la dicitura impressa in fase di stampo della lastra dal costruttore del Lattice (e pertanto non modificabile dal venditore) e comunque sono differenze non facilmente individuabili

Quando la dicitura è 100% Naturale (o Naturlatex – o 100% origine vegetale) vuol dire che il costruttore certifica che la mescola contiene minimo 85% di lattice di origine vegetale.
Se invece la dicitura è 100% Lattice non vuol dire che è di origine naturale, ma solo che che la lastra non è stata assemblata con altro materiale, perciò possiede una percentuale di origine sintetica.
La legislazione italiana ed europea non fa differenza tra lattice naturale e lattice sintetico, ma solo sulla quantità e sull’altezza del massello…quando un materasso ha un’anima di almeno 10 cm.di lattice che è il 60% dell’altezza totale del materasso può definirsi correttamente “materasso in Lattice al 100%”. Se invece contiene un massello di 10 cm di lattice e 10 cm di altro materiale (molle o poliuretano) non può definirsi tale.

Come riconosco il Lattice Naturale

Il Lattice Naturale di origine vegetale si differenzia dal Lattice di sintesi per il peso (maggiore), per il colore (più scuro) e per l’elasticità che è decisamente maggiore rispetto a quello di sintesi.

ma sono differenze comunque non facilmente individuabili…come dicevamo prima probabilmente nemmeno un’addetto ai lavori lo distingue nitidamente.

Un commento su “Come si riconosce il Lattice Naturale da quello sintetico?

Lascia un commento

justino.brandon dauphinais.rab